Home Calendario Valérie Rauchbach – Rinascere
Locandina Mostra Rauchbach

Valérie Rauchbach – Rinascere

Settanta anni fa il mondo scoprì l’orrore assoluto che, come un potere odioso e furioso, si era impegnato a distruggere le esistenze e le culture che non erano di suo gradimento.

Distruggere vite e rubare opere d’arte erano due aspetti della follia egemonica. Alcuni dei tesori dell’umanità, che componevano la ricchezza culturale dell’Italia, sono quindi scomparsi per sempre.

Ma non proprio, perché sono sopravvissuti nei ricordi

Valérie Rauchbach torna a Cassina de’ Pecchi per celebrare il MAiO.

Appassionata alle opere d’arte trafugate, nel 2015, dopo aver letto in Francia su una rivista vietnamita un articolo dedicato al nostro MAiO, era venuta in visita per scoprire l’unico museo italiano dedicato alle opere d’arte trafugate e si era offerta per contribuire attivamente al progetto.

Con l’intento di non far spegnere il ricordo, Valérie Rauchbach espone al MAiO la sua personale, per dare giustizia alle opere scomparse, non copiandole con fac-simili, ma mettendo al loro servizio il suo grande talento di artista internazionale, in una vera e propria ricreazione, con il suo sguardo e la sua tecnica contemporanea.

I visitatori avranno la sensazione di ritrovare gli artisti e le loro opere trafugate, tra di loro Lorenzo di Credi, Michelangelo, Raffaello. A queste si aggiunge il dipinto di Modigliani rubato nel 2010, per ricordare che la pittura italiana anche oggi resta vittima dell’odio.

Le opere di sabbia nera di Valérie Rauchbach faranno come riapparire le opere trafugate, così che tutti possano rivivere questi capolavori scomparsi, con l’intento di farli riemergere dall’oscurità, dove la barbarie voleva condurle.

estratto dal comunicato stampa

 

 

Menu